fbpx

5 curiosità su Carlo Gancia

  1. Nato a Narzole (Cuneo) nel 1829, giovanissimo si trasferì a Torino dove venne assunto da una delle principali caffetterie e liquorerie del capoluogo.
  2. A Torino entra in contatto con i primi Champagne esportati in Italia, voglioso di saperne di più si recò a Reims e là trovò impiego nella gloriosa maison Piper-Heidsieck, diventando nel tempo chef de cave.
  3. Tornò a Torino e provò a replicare il Méthode Champenoise alle uve piemontesi, moscato in primis, facendo nascere nel 1865 il primo Spumante Metodo Classico italiano.
  4. Si accorse fin da subito che il dolce moscato mal si adattava alla rifermentazione in bottiglia e iniziò ad utilizzare pinot nero e chardonnay, già presenti in Piemonte.
  5. All’Esposizione Universale di Parigi del 1878, la “Fratelli Gancia” ottiene il riconoscimento di “unica casa italiana produttrice di Champagne”.

Leave Comment

X